Tirreno – Adriatico: Garzelli beffa Scarponi. L’ultima è di Boasson Hagen

di , 16 marzo 2010 16:09

01 Tirreno AdriaticoIncredibile epilogo della Corsa dei Due Mari, alla partenza da Livorno nessuno avrebbe infatto immaginato che la corsa si sarebbe decisa grazie ai secondi di abbuono dei traguardi volanti dell’ultima tappa, ma così è stato. Nel testa a testa finale fra Stefano Garzelli e Michele Scarponi è proprio l’esperto varesino dell’Acqua & Sapone a recuperare i 2” che lo dividevano stamattina dalla maglia azzurra di leader e grazie alla somma dei piazzamenti conquista la 45ª edizione della Tirreno Adriatico. Sul lungomare di San Benedetto del Tronto è invece il giovane talento norvegese Edvald Boasson Hagen del Team Sky a mettere la sua ruota davanti ad Alessandro Petacchi (Lampre – Farnese Vini) ed al sempre più sorprendente neoprofessionista Sacha Modolo (Colnago – CSF Inox).

Quella di oggi doveva essere la tradizionale passerella finale con l’ormai scontato volatone finale in una sorta di anteprima della prossima Sanremo in realtà, l’incertezza del risultato finale, l’ha trasformata in un interessante duello tattico fra Garzelli e Scarponi. La fondamentale importanza dei secondi di abbuono assegnati ai traguardi volanti non ha lasciato spazio ai fuggitivi di giornata e così tutta l’attenzione degli appassionati si è incentrata sul tentativo degli uomini dell’Androni Giocattoli, con Francesco Ginanni in testa, di sopravanzare Garzelli nei due sprint intermedi. Il varesino però, ben aiutato dal compagno Luca Paolini, è riuscito a conquistare in tutte e due le occasioni il terzo posto e i 2” sufficienti per iscrivere, per la prima volta in carriera, il suo nome nell’albo d’oro della corsa.

Settima Tappa – Civitanova Marche – San Benedetto del Tronto (164 Km)
Ordine di Arrivo

1. Edvald Boasson Hagen (Team Sky) in 3h52’36”
2. Alessandro Petacchi (Lampre – Farnese Vini)
3. Sacha Modolo (Colnago – CSF Inox)
4. Bernhard Eisel (Team HTC – Columbia)
5. Mattia Gavazzi (Colnago – CSF Inox)
6. Tyler Farrar (Garmin – Transitions)
7. Robbie McEwen (Team Katusha)
8. Baden Cooke (Team Saxo Bank)

Classifica Generale Definitiva
1. Stefano Garzelli (Acqua & Sapone) in 30h51’36”
2. Michele Scarponi (Androni Giocattoli)
3. Cadel Evans (BMC Racing Team) a 12”
4. Maxim Iglinskiy (Astana) a 22”
5. Robert Gesink (Rabobank) a 27”
6. Michael Rogers (Team HTC-Columbia) a 29”
7. Domenico Pozzovivo (Colnago – CSF Inox) a 33”
8. Vincenzo Nibali (Liquigas – Doimo) a 42”
9. Manuele Mori (Lampre – Farnese Vini) a 1’04”
10. Francesco Gavazzi (Lampre – Farnese Vini) a 1’07”

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Panorama Theme by Themocracy