Giro: Ulissi concede il bis

di , 18 maggio 2016 17:08

Dopo il successo di Praia a Mare, Diego Ulissi ha lasciato di nuovo il segno nell’edizione 2016 del Giro d’Italia. Sul traguardo di Asolo, il livornese della Lampre – Merida ha rincorso i primi due in classifica generale Bob Jungels e Andrey Amador partiti all’attacco, li ha raggiunti e li ha superati sotto lo striscione di arrivo, portando a termine un lavoro perfetto. La volata del plotone principale se l’aggiudica Giacomo Nizzolo che mette la sua ruota davanti a quella di Sonny Colbrelli e di Matteo Trentin.
Una caduta prima della salita verso la Forcella Mostacin ha coinvolto numerosi corridori tra cui Domenico Pozzovivo, Michele Scarponi e Valerio Agnoli. Per fortuna nessuna conseguenza grave per i corridori che però perdono terreno.
Grazie alla bella azione finale, Bob Jungels conferma la sua maglia rosa e fa capire che venderà cara la pelle per tenersi questo prezioso scettro.

  • I tre moschettieri

Poco dopo l’ingresso sul territorio veneto, parte la fuga di Liam Bertazzo, Anton Vorobyev e Vegard Stake Laengen. I tre attaccanti arrivano ad avere oltre 10 minuti di vantaggio sul gruppo all’altezza della zona di rifornimento di Piacenza D’Adige prima di essere ripresi lungo la scalata del GPM.

  • La bandiera bianca di Dumoulin

A 24 ore di distanza dal ritiro di Mikel Landa, un altro dei protagonisti principali è costretto a lasciare il Giro. Questa volta è toccato a Tom Dumoulin salire sull’ammiraglia al Km 95 a causa di un problema al soprasella.

  • Tutti giù per terra

A meno di 30 Km dal traguardo una caduta coinvolge gran parte del gruppo. Fortunatamente tutti riescono a ripartire, anche se alcuni corridori rimangono fortemente attardati, tra questi anche Domenico Pozzovivo.

  • Ci prova Nibali

Lungo la discesa dalla Forcella Mostaccin Vincenzo Nibali sferra l’attacco. Alejandro Valverde e Esteban Chavez, però, non lasciano scappare il capitano della Astana. Dopo qualche chilometro, però, i tre vengono ripresi.

  • Attacco vincente

Subito dopo ci provano Bob Jungels e Andrey Amador, presto raggiunti da Diego Ulissi. Il trio prosegue l’azione insieme per poi giocarsi la vittoria nei metri finali.

  • Classifiche

Tappa 11: Modena – Asolo (Km 227)

Ordine di Arrivo

1. Diego Ulissi (Lampre – Merida)
2. Andrey Amador (Movistar Team)
3. Bob Jungels (Etixx – Quick Step)
4. Giacomo Nizzolo (Trek – Segafredo) a 13″
5. Sonny Colbrelli (Bardiani – Csf)
6. Matteo Trentin (Etixx – Quick Step)
7. Sacha Modolo (Lampre – Merida)
8. Enrico Battaglin (Team Lotto NL – Jumbo)
9. Tim Wellens (Lotto – Soudal)
10. Alejandro Valverde (Movistar Team)

Maglia Rosa: Bob Jungels (Etixx – Quick Step)
Maglia Rossa: André Greipel (Lotto – Soudal)
Maglia Azzurra: Damiano Cunego (Nippo – Vini Fantini)
Maglia Bianca: Bob Jungels (Etixx – Quick Step)

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Panorama Theme by Themocracy