Giro: Ewan rompe il ghiaccio

di , 12 maggio 2017 17:24

E arrivò anche il giorno di Caleb Ewan. Dopo momenti di sfortuna e volate sbagliate, l’australiano della Orica – Scott riesce a lasciare il segno nel centesimo Giro d’Italia. Un’immensa voglia di vincere quella che Ewan ha sprigionato sui pedali, che gli ha permesso di dominare la strada tortuosa verso il traguardo e respingere al fotofinish il ritorno di Fernando Gaviria (Quick – Step Floors) e Sam Bennet (Bora – Hansgrohe). L’arrivo tortuoso ha fatto perdere 2” alla maggior parte del gruppo, ma questo non cambia le cose in classifica con Bob Jungels (Quick – Step Floors) ancora in maglia rosa.

  • L’attacco di giornata

Subito dopo il Km 0 all’attacco si lanciano Dimitri Kozonchuk (Gazprom – Rusvelo), Giuseppe Fonzi (Wilier – Selle Italia) e Simone Ponzi (CCC Sprandi). Quest’ultimo, però, a causa di problemi meccanici, è costretto a tirare i remi in barca, lasciandosi riprendere dal gruppo poco prima del Km 40. Gli altri due, invece, proseguono la loro avventura fino a quando, poco prima dei – 20 Km, il gruppo torna compatto.

  • Risultati

Tappa 7: Castrovillari – Alberobello (Km 224)

Ordine di Arrivo

1. Caleb Ewan (Orica – Scott)
2. Fernando Gaviria (Quick – Step Floors)
3. Sam Bennett (Bora – Hansgrohe)
4. André Greipel (Lotto – Soudal)
5. Jasper Stuyven (Trek – Segafredo)
6. Ryan Gibbons (Team Dimension Data)
7. Enrico Battaglin (Team Lotto Nl – Jumbo) a 2”
8. Rudiger Selig (Bora – Hansgrohe)
9. Alexey Tsatevich (Gazprom – Rusvelo)
10. Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida)

Maglia rosa: Bob Jungels (Quick – Step Floors)
Maglia bianca: Bob Jungels (Quick – Step Floors)
Maglia ciclamino: Fernando Gaviria (Quick – Step Floors)
Maglia azzurra: Jan Polanc (UAE Team Emirates)

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Panorama Theme by Themocracy