Tag articolo: alessandro petacchi

Vuelta: finale rocambolesco con Haedo che beffa Bennati e Petacchi

di , 6 settembre 2011 22:05

Le rotonde non sono mai troppo amate dai ciclisti ma se oggi Juan José Haedo ha conquistato la 16ª tappa della Vuelta Espana può solo ringraziare uno dei tanti rondò presenti anche sulle strade spagnole e la sua prontezza di riflessi. Mentre l’argentino esulta, di ben altro umore sono Alessandro Petacchi e soprattutto Daniele Bennati che giungono alle sue spalle. Il treno della Leopard – Trek stava infatti lanciando nel migliore di modi l’aretino verso la prima vittoria quando proprio Robert Wagner, l’ultimo uomo del team lussemburghese, ha un attimo di incertezza in prossimità dello spartitraffico ed imbocca la direzione riservata alle ammiraglie inducendo nell’errore tutti quelli che lo seguivano. In un attimo Petacchi, Bennati e Peter Sagan cercano di rimediare allo sbaglio ma ormai il vantaggio del portacolori delle Saxo Bank è incolmabile. Nella bagarre finale restano coinvolti anche gli uomini di classifica, con la maglia rossa Juan Josè Cobo decimo, che guadagna qualche secondo sugli avversari. Prosegui la lettura 'Vuelta: finale rocambolesco con Haedo che beffa Bennati e Petacchi'»

Tour: poker di Cavendish

di , 17 luglio 2011 22:24

Mark Cavendish si dimostra superiore alle critiche degli avversari che lo avevano accusato di aver usufruito di qualche aiuto nelle tappe pirenaiche e sul traguardo di Montpellier zittisce tutti con l’ennesima volata vincente. Cannonball, che centra il suo quarto successo di questa edizione, il diciannovesimo totale nella Grande Boucle precede lo statunitense Tyler Farrar ed Alessandro Petacchi. Ottimo quarto posto per Daniel Oss, che precede Joaquin Rojas. Continua senza problemi l’avventura in maglia gialla di Thomas Voeckler. Prosegui la lettura 'Tour: poker di Cavendish'»

Tour: Caven…bis

di , 8 luglio 2011 17:03

Stesso posto, stessa corsa. Era l’edizione 2008 quando a Chateauroux il giovane Mark Cavendish si faceva notare da tutto il mondo vincendo la sua prima tappa al Tour del France davanti a due colossi del ciclismo come Oscar Freire e Erik Zabel. Tre anni dopo è tornato sul luogo del delitto, colpendo con le stesse armi: classe, forza, velocità. Grazie a questo tris fenomenale, il velocista più forte del mondo ha rinfrescato la memoria degli appassionati delle due ruote, facendo scrivere ancora una volta il suo nome accanto a quella della città francese.
La lotta al fotofinish per il secondo posto se la aggiudica Alessandro Petacchi, sempre più vicino a ritrovare la sua forma migliore. Per pochissimi centimetri lo spezzino della Lampre – ISD si lascia alle spalle il tedesco André Greipel, superato nelle battute finali dopo una bella rimonta. Ancora in giallo Thor Hushovd che si gode ancora un giorno la sua leadership.  Prosegui la lettura 'Tour: Caven…bis'»

Giro: il settebello di Cavendish

di , 19 maggio 2011 16:45

Due come i successi nel Giro di quest’anno. V come vittoria che ha raggiunto sul traguardo di Ravenna. Ognuno lo interpreti come vuole il gesto che Mark Cavendish ha fatto mentre andava a conquistare il suo settimo sigillo nella corsa rosa. Il britannico dell’Isola di Man saluta il pubblico della più grande corsa italiana nel modo migliore e se ne torna a casa con il pensiero rivolto al prossimo Tour de France. Prima di abbandonare la carovana, però, si è lasciato alle spalle il giovane Davide Apollonio, vicino a realizzare il suo sogno e il rivale di questa edizione Alessandro Petacchi che anticipa Roberto Ferrari e Gerald Ciolek.

Prosegui la lettura 'Giro: il settebello di Cavendish'»

Giro: Cavendish si prende la rivincita

di , 17 maggio 2011 16:29

Il Giro riparte nel segno di Mark Cavendish. Si è parlato molto di lui nelle prime tappe del 94° Giro d’Italia e non solo per la maglia rosa che ha portato per un giorno. Prima per le accuse contro la giuria dopo aver affermato di aver subito un torto da Petacchi durante la volata di Parma, poi al centro delle critiche da parte dei colleghi che lo accusano di essere stato “graziato” durante la difficile tappa dell’Etna. Finalmente, però, si può parlare del forte velocista della HTC – Highroad per la sua bella vittoria sulle strade di Teramo che gli permette di mandare giù diversi bocconi amari accumulati in questi giorni. Una bella rivincita dopo tante critiche. Alla supremazia di “Cannonball” si deve inchinare lo spagnolo Francisco Ventoso, vicino al suo secondo sigillo dopo quello di Fiuggi, e proprio quell’Alessandro Petacchi da cui Cavendish si è sentito scippato nella seconda frazione. Nessun cambiamento in classifica generale con Alberto Contador ancora al comando.

Prosegui la lettura 'Giro: Cavendish si prende la rivincita'»

Giro: Gatto vittoria da… Oscar

di , 14 maggio 2011 16:33

Fantastica vittoria di Oscar Gatto nell’ottava tappa del Giro d’Italia. Il trevigiano di Montebelluna ha anticipato i velocisti con uno scatto nello strappo verso Tropea quanto mancavano 1500 metri al traguardo. Un’azione coraggiosa che ha sorpreso tutti gli avversari incapaci di reagire all’azione del portacolori della Farnese Vini – Neri Sottoli, che proprio in Calabria aveva ottenuto la sua prima vittoria stagionale nel Giro della Provincia di Reggio Calabria. Una doppia gioia per Gatto che si è messo alle spalle niente meno che Alberto Contador, il re indiscusso delle corse a tappe degli ultimi anni, che ha recuperato con gli interessi il tempo perso ieri nei confronti di Michele Scarponi. Lo spagnolo della Saxo Bank ha infatti guadagnato, grazie anche all’abbuono per il secondo posto, 17” ai rivali in attesa della spettacolare tappa dell’Etna di domani. Alessandro Petacchi (Lampre – ISD) terzo, ha vinto la volata del gruppo. Nessun cambiamento in classifica generale, con l’olandese della Rabobank Pieter Weening ancora in rosa. Prosegui la lettura 'Giro: Gatto vittoria da… Oscar'»

Giro: a Fiuggi un arrivo…Ventoso!

di , 12 maggio 2011 16:31

Sul traguardo in leggera salita di Fiuggi è lo spagnolo Francisco José Ventoso ad aggiudicarsi la sesta tappa del Giro. Il velocista della Movistar ha avuto la meglio nel testa a testa finale con Alessandro Petacchi, che proprio a pochi metri dal traguardo non ha avuto la gamba per superare l’avversario. Ancora un buon piazzamento per Roberto Ferrari (Androni – Giocattoli) terzo, che si conferma fra gli uomini più in forma della Corsa Rosa.
Una volata atipica dove si è visto il gran lavoro degli uomini della Lampre – ISD che negli ultimi chilometri hanno cercato di scortare nelle prime posizioni il loro velocista, fra i pochi rimasti nel gruppo di testa, ma uno scatto di Danilo Di Luca ai meno 500 metri ha scompaginato i piani degli uomini blu – fucsia, con Petacchi costretto a spendere energie preziose per recuperare sull’abruzzese, le stesse energie che sono poi mancate nel finale. Per Ventoso, che lo scorso anno vestiva la maglia della Carmiooro e che qualche giorno fa ha compiuto 29 anni, si tratta della quinta vittoria stagionale, sicuramente la più importante della sua carriera.
Invariata la classifica generale con l’olandese Pieter Wenning  (Rabobank) in maglia rosa. Prosegui la lettura 'Giro: a Fiuggi un arrivo…Ventoso!'»

Giro: Petacchi scintillante

Parma  – Prima volata prime scintille al Giro d’Italia. Protagonisti dell’acceso duello Alessandro Petacchi e Mark Cavendish che sul traguardo di Parma inscenano un testa a testa con qualche polemica. Da una parte il giovane britannico, nuova maglia rosa che accusa il rivale di uno sprint irregolare, dall’altra l’esperto spezzino convinto di aver portato a casa un successo senza sgarri. Alla fine ad avere la meglio è proprio lo sprinter della Lampre – ISD che conquista la sua ventesima tappa ufficiale nella corsa rosa. A Cavendish non basta il simbolo della leadership per placare la sua amarezza. Alle loro spalle buoni piazzamenti per il romagnolo Manuel Belletti ed il bresciano Roberto Ferrari rispettivamente terzo e quarto. Delude invece Tyler Farrar che taglia il traguardo al settimo posto.

Prosegui la lettura 'Giro: Petacchi scintillante'»

Giro di Turchia: l’ultimo sprint a Van Kummel, la classifica ad Efimkin

di , 1 maggio 2011 13:55

Si conclude con l’ennesimo sprint l’ottava e conclusiva tappa del Giro di Turchia. Il successo è andato all’olandese Kenny Robert Van Kummel (Skil – Shimano) che batte al fotofinish il tedesco André Greipel (Omega Pharma – Lotto) e Alessandro Petacchi (Lampre – ISD). Il russo Alexander Efimkin (Team Type1) si aggiudica l’edizione n. 47 della corsa e succede nell’albo d’oro a Giovanni Visconti.

Prosegui la lettura 'Giro di Turchia: l’ultimo sprint a Van Kummel, la classifica ad Efimkin'»

Giro di Turchia: Ale – Jet torna a volare

di , 27 aprile 2011 14:39

Ed arrivò anche il giorno di Alessandro Petacchi. Dopo i tanti piazzamenti dei giorni precedenti Ale – Jet centra finalmente il suo sprint vincente nella quarta tappa del Giro di Turchia, resa ancora più difficile dalle avverse condizioni meteo. Il portacolori della Lampre – ISD precede il polacco Bartosz Huzarski (Team NetApp) ed il russo Alexander Efimkin (Type1). Grazie al secondo posto ed al contemporaneo ritiro di Manuel Belletti che indossava la maglia di leader, Huzarski sale al comando della classifica generale.

Prosegui la lettura 'Giro di Turchia: Ale – Jet torna a volare'»

Panorama Theme by Themocracy